Come risparmiare soldi ogni mese grazie alla consapevolezza

Come risparmiare soldi

Quante volte ti sarà capitato di essere stanco, dopo una giornata passata a combattere le mille difficoltà della giornata, e di “cascare” in un annuncio pubblicitario allettante. Che sia stata l’insegna di un fast food, un banner di uno store online o un negozio di vestiti … hai speso dei soldi che avresti potuto tenere nel tuo portafoglio.

Che tu sia una di quelle persone che provano un grande piacere a spendere i propri soldi, o che tu sia una di quelle persone che invece contano ogni singolo centesimo… beh se vuoi sapere come risparmiare soldi ogni mese devi capire che le emozioni sono sempre le protagoniste.

“Sei deluso? Arrabbiato? Frustrato? Stanco? Allora spendi!”

Il problema non sono le emozioni in sé, ma quando queste prendono possesso delle nostre facoltà decisionali. Ovvero quando avverti l’impulso irrefrenabile di soddisfare un bisogno che “sembra” distrarti dal tuo problema, oppure che sai ti provocherà una dose effimera di positività.
Che male c’è… può solo “farti bene”. D’altronde … “te lo meriti”!

Nel momento in cui però tutto finisce, dopo l’euforia del processo d’acquisto e del bisogno soddisfatto, ti rendi conto rapidamente che la spesa non era poi così necessaria e che avresti potuto aspettare. Il tuo disagio rimane immutato, i sentimenti negativi di noia, frustrazione, rabbia, ansia, impotenza tornano molto presto a farti visita e ti trovi punto a capo. Anzi … dato che ti stai chiedendo “come risparmiare soldi ogni mese” è probabile che tu ti senta anche peggio di prima, con il senso di colpa di aver sperperato parte dei tuoi soldi

Non preoccuparti, non è nulla di “grave” o irrisolvibile, ma una cosa è certa: se non lavori su di te non riuscirai né a gestire meglio le tue emozioni né a risparmiare. Partiremo con alcuni consigli molto pratici con cui potrai sviluppare maggior consapevolezza delle tue possibilità e soprattutto delle tue spese.

Forse non ti ritrovi in questa descrizione?
Non ti ritieni un tipo che compra con la pancia ma comunque sia arrivi a fine mese con molti meno soldi del previsto e non comprendi come sia possibile?
Beh, forse non spenderai il tuo denaro in modo compulsivo… ma comunque sia è evidente che hai bisogno di maggior consapevolezza nell’affrontare le tue spese.

È la Consapevolezza la chiave per sapere come risparmiare ogni mese.

Non so come ho fatto a spendere tutti questi soldi!
Non so come ho fatto a spendere tutti questi soldi!

Non sono necessari poteri magici per scoprire come risparmiare soldi ogni mese. La consapevolezza va a braccetto con la giusta motivazione. Per coltivare la costanza nel risparmio è fondamentale trovare il senso di quello che fai in “ogni cosa che fai”, soprattutto in quelle cose che all’apparenza ci mettono in una situazione di disagio come potrebbe essere ridurre alcuni sfizi per risparmiare.

Trova la Motivazione per Risparmiare.

Prendi carta e penna e fai il seguente esercizio:

  1. Perché vuoi risparmiare?
    In che modo la cifra risparmiata apporterebbe beneficio e ricchezza nella tua vita?
    Scrivi un elenco puntato di circa 10 prodotti/servizi che ti piacerebbe avere se riuscissi a risparmiare una (realistica) cifra di denaro;
  2. scegli dalla lista una o due cose che più ti sembrano in linea con le tue possibilità ed esigenze del momento;
  3. rispondi alla domanda:
    “in che modo [ciò che hai scelto] potrà essere utile e portare benefici concreti nella mia vita?”
    Potresti scoprire di voler cambiare oggetto del tuo desiderio;
  4. scrivi la cifra totale necessaria per poter ottenere il prodotto/servizio;
  5. in base a quanto riesci a mettere da parte attualmente giornalmente o settimanalmente (considera nella quota che potresti risparmiare anche le cifre che attualmente utilizzi per prodotti/servizi effettivamente inutili) conta i giorni necessari a recuperare la cifra necessaria;
  6. imposta il countdown nella tua agenda o nel tuo calendario.

Per farti un esempio concreto, partendo dal punto 2 e ponendo il caso che tu voglia iscriverti in palestra:

  • Punto 2: Iscrizione in palestra.
  • Punto 3: Iscrivermi in palestra mi aiuterà ad avere più autostima, potrò perdere quei kg in più che mi imbarazzano e migliorerò la mia forma fisica e il mio umore liberandomi delle emozioni negative.
  • Punto 4: prezzo 35 euro al mese;
  • Punto 5: attualmente con i soldi che metto da parte durante la giornata raccolgo circa 7 euro a settimana (28 euro mese), posso rinunciare al II° caffè del pomeriggio alla macchinetta da 0.50 cent l’uno (15 euro mese). Totale: 43 euro. In un mese raccolgo quindi facilmente la cifra necessaria per la palestra senza grossi sacrifici.
  • Punto 6: per questo esempio non c’è bisogno di impostare un countdown, ma nel caso in cui si tratti di un prodotto con un prezzo specifico più alto (200 euro) è sufficiente suddividere il totale che si vuole risparmiare per la cifra mensile risparmiata per scoprire quanti mesi sono necessari a raccogliere la cifra (200 euro / 43 euro = 4,65, dunque in circa 5 mesi senza troppi sacrifici risparmieresti 200 euro).

In questo modo non solo saprai “esattamente” perché stai risparmiando (consapevolezza) ma avrai un concreto riferimento temporale utile a ricordarti ogni giorno che, evitando spese inutili, otterrai quello che desideri entro un certo preciso tot di tempo (motivazione) senza indebitarti.

Altri due utili consigli…

Vogliamo darti altri due utili consigli per essere più consapevole di quello che compri e di come spendi il tuo denaro.

  1. Vai al market sempre con una lista precisa di quello che ti serve.
    In questo modo non rischierai l’effetto “carrello a sorpresa”, ovvero quando riponi un prodotto nel carrello quasi senza accorgertene e lo ritrovi mentre lo fai passare in cassa.
  2. Non comprare a rate se non è estremamente necessario.
    Il meccanismo dell’acquisto a rate è pericoloso, nella nostra mente comprare qualcosa a 100 euro al mese per un anno (1200 euro) è molto diverso dal comprare la stessa cosa con 1200 euro in contanti. Probabilmente non spenderesti mai tutti quei soldi in una volta, nemmeno se li avessi. Questo ti spinge a riflettere e a chiederti “ma ne vale davvero la pena?”, “esistono alternative valide più economiche?” .

come risparmiare soldi ogni mese con maggior consapevolezza
Come risparmiare soldi ogni mese grazie a carta e penna (o un foglio elettronico).

Sempre in un’ottica di maggior consapevolezza ci sono tre metodi che potrebbero esserti utili e te li descriviamo in breve.

Metodo 50-20-30

Il metodo è stato ideato dalla Elizabeth Warren, professoressa di Harvard, che con questi numeri indica come dovrebbe essere la proporzione ideale per le uscite di una famiglia perché non “collassi economicamente”.
La Warren ha definito la sua famiglia di origine come “barcollante ai margini della classe media”, ha  vissuto in prima persona difficoltà economiche e probabilmente è la sua esperienza che l’ha spinta a chiedersi come risparmiare soldi ogni mese.

La Proporzione del metodo 50-20-30 è molto semplice:

  • 50% delle entrate deve essere destinato alle spese essenziali, tutte le spese che servono per “vivere”, dunque sia il vitto che l’alloggio e tutte quelle spese dedicate ai trasporti per andare a lavoro o a scuola che non si possono eliminare;
  • 20% delle entrate deve essere destinato al risparmio, all’investimento oppure a un particolare obiettivo economico come la risoluzione di un debito;
  • 30% delle entrate dovrebbe essere dedicato alle spese “superflue”, tutto ciò che non è davvero fondamentale (come parrucchiera, cinema, ristorante e altre spese destinate allo svago).

Fare un calcolo di questo tipo può sicuramente darti maggior consapevolezza nelle tue spese e forse spingerti a valutare alternative più economiche per alcuni servizi/prodotti.

Metodo Eker

Il metodo messo a punto dal milionario T. Harv Eker è simile a quello della Warren per impostazione ma entra più in dettaglio nelle varie voci e forse può darti più soddisfazione.

Le entrate mensili devono essere ripartite così:

  • 55% spese necessarie;
  • 10% libertà finanziaria (denaro dedicato a rendite per cui non è necessario essere imprenditori o impiegare il proprio tempo da lavoro “diretto”);
  • 10% spese a lungo termine;
  • 10% crescita/formazione;
  • 10% divertimento;
  • 5% solidarietà.

Questi due metodi sono finalizzati a una gestione più efficiente delle proprie risorse economiche. Sapendo esattamente “quanto” si deve spendere e “per cosa” sarà molto più facile riuscire a risparmiare. Certo non è semplice se ci si ritrova a gestire pochi soldi ma lo scopo è proprio quello di incrementare il proprio budget e migliorare mano a mano la propria situazione economica.

Conclusioni

Se hai l’esigenza di risparmiare e capire come risparmiare soldi ogni mese in questo articolo abbiamo:

  • parlato del legame tra spese superflue ed emozioni;
  • un esercizio e due consigli per aumentare la consapevolezza nei propri acquisti;
  • suggerito due metodi per tenere sottocchio le spese e iniziare a risparmiare gestendo in modo equilibrato le proprie entrate.

Noi ci rileggiamo presto.

Che la Realizzazione sia con te!

Libri per approfondire

I Segreti della mente milionaria – T. Harv Eker: Compralo sul Giardino dei libriCompralo su Amazon
Soldi. Domina il gioco – Tony Robbins: Compralo sul Giardino dei libriCompralo su Amazon
ELP
Il Ponte per la tua Realizzazione Autentica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *