L’Ecologia Personale viene prima dell’Ecologia del Mondo

Nulla esiste come identità isolata, ogni cosa esiste e dipende da tutte le altre cose, in profonda connessione.
Come un fiore non può esistere indipendentemente dal sole che gli dà energia, dalla Madre Terra che lo nutre, dagli insetti che lo impollinano e dalla pioggia che lo bagna, così noi esseri umani abbiamo una vita connessa a tutto il resto.

Tutti noi siamo parte di un qualcosa di più grande!

“La differenza fra ciò che facciamo e ciò che siamo capaci di fare sarebbe sufficiente a risolvere molti dei problemi del mondo.”
Mahatma Gandhi

Considerarci esseri umani è una triste limitazione della nostra vera Essenza.
Non discendiamo solo dai nostri antenati umani ma anche dagli animali e dalle piante, perfino dalla Madre Terra, visto che condividiamo gli stessi elementi minerali.

Siamo stati rocce, alberi e nuvole… questo ci ricorda da dove veniamo, ci dona una visione più umile e rispettosa per della nostra esistenza.
L’umiltà di rispettare noi stessi, le altre persone, l’intelligenza umana ma anche la Natura e la sua intelligenza: un girasole in grado di generare un fiore meraviglioso, la capacità di una chiocciola di crearsi un guscio perfetto o di un bruco di trasformarsi in una preziosa farfalla.

siamo parte di un qualcosa di più grande!

Pace e rispetto per l’ambiente sono strettamente collegate.
La crisi ambientale che stiamo vivendo ci offre la grande opportunità di unire le nostre forze in una causa comune, ben più grande e importante di tutte le nostre presunte diversità.
Prendersi cura della Madre Terra unisce tutti gli esseri umani, di qualsiasi sesso, razza, religione o nazione.

Se non riusciremo a impegnarci collettivamente per il nostro Pianeta, sarà la fine per tutti e vorrà dire guerra, paura, rabbia, odio…

“L’uomo è la specie più folle: venera un Dio invisibile e distrugge una Natura visibile. Senza rendersi conto che la Natura che sta distruggendo è quel Dio che sta venerando.”
Hubert Reeves

Se continuiamo a vivere come abbiamo fatto finora, dandoci alla produzione e ai consumi senza freno e senza il pensiero verso la sostenibilità, distruggendo le foreste ed emettendo quantità insostenibili di anidride carbonica, nel prossimo futuro saremo destinati a un cambiamento climatico devastante e irreversibile.
Una parte del nostro ecosistema verrà distrutto, la quantità di veleni sarà insopportabile, tante specie animali si estingueranno, il livello del mare si alzerà e inonderà le città costiere, milioni di persone diventeranno a un tratto sfollati e si riverseranno nelle altre città, provocando disordini, epidemie, guerre.

Occorre un risveglio collettivo, dobbiamo svegliare le persone che stanno dormendo!
Abbiamo messo in piedi un sistema che non riusciamo più a controllare e che ora ci domina, ci rende schiavi e vittime.I ricchi diventano sempre più ricchi e i poveri sempre più poveri.
Il 90% della popolazione ha problemi nel condurre la sua vita, distratti dal sogno della ricchezza, della casa, di un’auto costosa e ogni sorta di nuova tecnologia.

Possiamo dire che circa 6 miliardi di persone vivono inconsapevolmente, scambiando il proprio tempo e la propria vita in cambio di questi sogni/desideri, senza sapere o poter far nulla rispetto a quello che sta accadendo all’umanità e al nostro pianeta.
Se non sai non fai nulla, se sai ma sei preso dal lavoro, dagli impegni frenetici, dal problema di come arrivare a fine mese, non potrai comunque far nulla.

La terra non appartiene all’uomo, è l’uomo che appartiene alla terra.

Non si scherza, senza Madre Terra non esisterà più niente!

“La terra non appartiene all’uomo, è l’uomo che appartiene alla terra.”
Proverbio dei Nativi americani

Non c’è più tempo da perdere!
Dobbiamo risvegliarci, illuminarci e poi ispirare il risveglio negli altri.
Infatti prima di salvare il pianeta dobbiamo salvare noi stessi, prima dell’ecologia del mondo viene l’ecologia personale. Prenderci cura di noi stessi, del nostro sentire profondo, della nostra Anima, del nostro Spirito, del nostro Cuore.

Come possiamo parlare di ecologia della Madre Terra se noi per primi non seguiamo i nostri sogni, le nostre passioni, la nostra libertà, la nostra Realizzazione? … se noi per primi inquiniamo la nostra “terra interiore” ogni giorno con pensieri negativi, emozioni distruttive e azioni poco virtuose?

Come possiamo pensare di salvare il mondo se noi per primi viviamo aggrappati a bisogni e attaccamenti, a schemi limitanti come gabbie, a sensi di colpa pesanti come macigni?
… se noi per primi non scegliamo di abbandonare l’uso di veleni come la rabbia, il dubbio distruttivo e la paura? … se noi per primi non decidiamo di smettere di usare i “pesticidi”: le distrazioni e le compensazioni di cui facciamo largamente uso per soffocare la tristezza, la sofferenza, il dolore attraverso il cibo, la droga, l’alcool, il sesso, i videogiochi, il lavoro, lo sport, etc.

“Un pianeta migliore è un sogno che inizia a realizzarsi quando ognuno di noi decide di migliorare se stesso.”
Mahatma Gandhi

Una volta risvegliati potremo connetterci finalmente a un altro tipo di sogno, più autentico, una nuova visione fondata sulla Gioia, sull’Amore, sulla Compassione, sulla Gentilezza, sulla Fratellanza e sulla Sorellanza.

Molti di noi sono ancora in un sonno profondo… metaforicamente viviamo come dei polli negli allevamenti, litigando per un mucchio di mangime, senza sapere che tra qualche ora verremo uccisi tutti…
Se invece ci risvegliamo, ci impegniamo tutti insieme, allora non solo salveremo noi stessi, non solo la Madre Terra, ma anche tutti gli altri esseri viventi…e vorrà dire Pace, Gioia, Amore, Vita.

“Vi è un chiaro legame tra la protezione della natura e l’edificazione di un ordine sociale giusto ed equo. Non vi può essere un rinnovamento del nostro rapporto con la natura senza un rinnovamento dell’umanità stessa.”
Papa Francesco

Che queste mie parole possano ispirarti a prenderti cura di te, prima di tutto della tua ecologia personale.
Solo lavorando su di te, sarai pronto all’ecologia della Madre Terra e della comunità intorno a te, sarai un ottimo esempio e una valida guida e potrai ispirare gli altri a fare altrettanto.

Che sia personale o mondiale prendiamoci cura dell’ambiente!
Perché senza Madre Terra non esisterà più niente!

Che la Realizzazione sia con te! 🙂

Libri per approfondire

L’Unico Mondo che Abbiamo – Thich Nhat Hanh: Compralo sul Giardino dei libriCompralo su Amazon

GiGa
Ho fondato la Community di ELP con la Missione di ispirare gli altri a realizzarsi in modo autentico per generare insieme ancora più Pace, Abbondanza, Gioia, Amore in noi e nel mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *