Trasforma i “dovrei” in “devo” e disegna la vita che vuoi

Trasforma i dovrei in devo, disegna la vita che vuoi.

È quando non facciamo quello che dovremmo fare che sorgono i problemi.

Sei in sovrappeso e hai deciso di migliorare il tuo aspetto fisico e la tua salute? Il reale problema non è essere in sovrappeso, questa è solo una condizione negativa ma passeggera.
I problemi nascono quando decidi che dovresti iscriverti in palestra e non lo fai, quando decidi che dovresti fare qualcosa per muovere il tuo corpo e non lo fai, quando decidi che dovresti mangiare meno dolci, pasta e pizza e non lo fai, quando decidi che dovresti farti aiutare dal nutrizionista e poi non vai alla visita di controllo.

Sei in bolletta e hai deciso di dare una svolta alle tue finanze? Il problema non è stare senza soldi, quella è una condizione difficile ma passeggera.
I problemi nascono quando decidi che dovresti trovare un nuovo lavoro e non lo fai, quando decidi che dovresti aprirti a nuove opportunità di guadagno e non lo fai, quando decidi che dovresti risparmiare e non lo fai, quando decidi che dovresti leggere libri e partecipare a corsi sull’intelligenza finanziaria e non lo fai.

Sono sfide molto diffuse ma puoi calzare questi due esempi con la situazione attuale che stai vivendo. Il problema non è la condizione in cui sei, non è cadere, il problema reale è decidere di rialzarsi e poi non farlo. Questo è il vero fallimento, che toglie potere personale, autostima, coraggio e che ti fa soffrire.

Ma la buona notizia è che questa sofferenza è sotto la tua responsabilità, dipende da te!
Sei tu che scegli di rimanere in sovrappeso, senza soldi, in una relazione sbagliata, con un lavoro che non ti realizza, e quindi sei sempre tu che puoi decidere di cambiare e migliorare tutto in qualsiasi istante, anche adesso mentre leggi queste mie parole.

E quindi la prossima volta che ti senti male guardandoti allo specchio, o guardando il saldo del tuo conto corrente, sfrutta quella frustrazione, quella rabbia, quella sofferenza per fare chiarezza, prendi carta e penna e rispondi a queste domande:

  • Cosa ti spinge veramente a mangiare quella fetta di torta in più, a comprare l’ennesima scarpa che sai di non poterti permettere?
  • Quale sofferenza non stai ascoltando soffocandola con il cibo e gli oggetti?
  • È la direzione giusta per te e la tua famiglia?
  • E se questa volta davvero facessi quello che devi fare?
  • Come ti sentiresti se fossi in splendida forma fisica e con ottime finanze?
  • Che cosa puoi fare veramente per dare una svolta alla tua vita?
  • Quali sono le tue vere priorità?
  • Quali abilità, capacità, strategie dovrai acquisire per superare le tue sfide?
  • Chi può aiutarti, sostenerti, ispirarti nei momenti difficili?
  • Entro quanto tempo vuoi realizzare dei cambiamenti misurabili?

Rispondi a queste domande per iscritto. Non devi rispondere in un colpo solo, prenditi un po’ di tempo nei prossimi giorni, non metterti fretta. Dai il giusto valore alla chiarezza e trova un posto dove puoi lavorare serenamente, se vuoi usa anche un quaderno o un diario dedicato.

Ogni tanto soffermati a riflettere  e a meditare su ciò che hai scritto e mentre rileggi, vedi, senti, percepisci se vuoi cambiare, eliminare o aggiungere qualcosa. Valuta come ti senti, se stai chiedendo troppo o troppo poco, se senti abbastanza supporto, se credi di potercela fare o meno e nel caso aggiusta il tiro finché non ti senti confidente per partire. Dividi gli obiettivi in step intermedi misurabili nel tempo, così anche un grande risultato ti sembrerà più facile e più fattibile se diviso in tanti micro obiettivi.

Dividi gli obiettivi in step

Stavolta basta dire che farai qualcosa e poi non lo fai, è tempo di scegliere bene gli obiettivi e le azioni da fare e poi farle davvero. Hai la lista degli obiettivi e delle azioni che hai deciso di intraprendere, e che stavolta hai deciso di seguire veramente, con passione, determinazione e disciplina.

Come dice il grande coach motivazionale Tony Robbins:

  “Impegnati a trasformare i tuoi dovrei in devo e disegna la vita che vuoi”.

Comincia adesso, mettiti al lavoro per fare Chiarezza, per trovare la forza, la fiducia e il coraggio di cambiare, inizia e porta a termine oggi la tua prima azione e fai così anche per i prossimi giorni! Dai ora una svolta concreta alla tua vita per evitare altra sofferenza a te e ai tuoi cari, per trovare un po di serenità, gioia, felicità, soddisfazione, per realizzare tutto ciò che meriti.

oggi la tua prima azione di cambiamento

Le Vostre domande e i vostri dubbi.

“Cosa si può fare quando i dubbi non ti fanno scegliere cosa cambiare?”

Per quanto riguarda i dubbi potrebbe essere che sei nella fase della confusione, hai bisogno di fare chiarezza e fare chiarezza richiede tempo, buone domande, ascolto e molta pazienza e comprensione.

Chiarezza su ciò che sei, che vuoi veramente, su quali sono le tue priorità, su ciò che ti sta a cuore veramente. Potrebbe esserci di mezzo la paura: di fallire, di non farcela, di sbagliare, di non essere abbastanza brava per cambiare.

Con un lavoro introspettivo arrivi a rispondere a queste domande e chiarire i dubbi per poter scegliere cosa vuoi e cosa c’è da fare. A volte non partiamo perché non sempre è chiaro tutto il cammino, a volte per vedere la strada devi iniziare a percorrerla, un po’ come viaggiare in auto di notte con i fari accesi, i primi 100 metri sono visibili ma gli altri no, quindi tu inizia, vai avanti e vedrai che la strada si illuminerà man mano. Non mollare e credici sempre con fiducia e coraggio!

“Io più che Devo, metterei Voglio, Posso. Perchè a volte la parola Devo ti fa provare l’esatto contrario mentre il Voglio è meno impositivo!  Questo è quello che penso io!”

La citazione è stata forzata sul “devo” in quanto in certe situazioni il volere e il potere non bastano, sono indispensabili ma non sufficienti.

Vogliamo una cosa fortemente ma non facciamo ciò che va fatto, alcune volte non per mancanza di motivazione e di voglia ma per  mancanza di disciplina e forza di volontà, qualità indispensabili per qualsiasi cambiamento soprattutto in presenza di abitudini negative fortemente radicate.

Alcune volte per realizzare un obiettivo ci sono sono micro-azioni da fare che non si ha alcuna voglia di fare all’inizio ma che vanno fatte.

Ad esempio per tornare in forma, o risolvere problemi di sovrappeso, o sistemare valori sballati che stanno compromettendo la salute, le persone sanno che è importante alimentarsi in modo sano così come muovere il proprio corpo. In questi casi sono motivate sia dalla paura di peggiorare che dal piacere di migliorare, vogliono cambiare e risolvere il problema.

Prendi ad esempio l’azione di mangiare molta verdura per chi non ne mangia mai, o quella di andare in palestra per chi non si muove da anni, all’inizio non ci sarà davvero una gran voglia anzi servirà grande forza di volontà e ferrea disciplina per non mollare. Poi pian piano iniziando ad associare i risultati tangibili alla palestra e all’alimentazione sana arriverà pure la voglia di queste singole azioni.

Di solito nei primi 30 giorni in cui vogliamo cambiare abitudini molto radicate in noi c’è bisogno di tanta chiarezza, motivazione, strategia ma servono anche tanta forza di volontà e disciplina. Senza di queste la motivazione anche se forte non basterà.

E poi si cade in errore e iniziamo a mettere in dubbio la nostra voglia di cambiare e la nostra motivazione. Ci saranno dei momenti (durante feste e compleanni,o momenti di forte stress e preoccupazione) in cui nonostante la tua gran voglia di migliorare la tua dieta e la tua salute, di fronte a cibi da evitare non potrai appellarti alla sola motivazione seppur forte, ma anche alla tua disciplina ferrea, perché la salute non solo “vuoi” ma “deve” venire prima di qualsiasi cibo seppur appetitoso e gustoso.

Poi dopo un primo periodo, una salute migliorata, maggior energia, meno problemi e tangibili risultati psico-fisici, sarà più facile evitare certi cibi e avere una gran voglia di continuare a introdurre nuove ricette salutari e nutrirci con cibi sani.

Sia da mie esperienze personali che da tanti casi di persone la motivazione e la voglia seppur fondamentali per poter iniziare, si sciolgono come neve al sole senza l’apporto iniziale della disciplina: fare quello che si deve fare quando va fatto, sia con la voglia che senza.

Intanto ti mando Energia e Amore affinché tu possa ispirarti e prenderti cura di te, affinché tu possa essere finalmente il meglio di te per il massimo bene tuo e di tutti.

Che la realizzazione sia con te! 🙂

Libri per approfondire

Come migliorare il proprio stato mentale, fisico, finanziario – Anthony Robbins: Compralo sul Giardino dei LibriCompralo su Amazon

GiGa
Ho fondato la Community di ELP con la Missione di ispirare gli altri a realizzarsi in modo autentico per generare insieme ancora più Pace, Abbondanza, Gioia, Amore in noi e nel mondo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *