Una meditazione guidata breve che puoi fare dove vuoi!

meditazione guidata

Ti piacerebbe poter meditare in ogni momento? Ci hai provato (e non sei riuscito nel tuo intento) oppure non sei mai riuscito a meditare per un solo secondo?

Allora questo articolo fa al caso tuo! Illustreremo una meditazione guidata breve che servirà a farti entrare in un concetto di meditazione un po’ diverso.

Meditare un minuto è “inutile”!

“Il respiro è il ponte che collega la vita alla coscienza, che unisce il corpo ai nostri pensieri. Ogni volta che la vostra mente si disperde, utilizzate il respiro come mezzo per prendere di nuovo in mano la vostra mente.”
Thich Nhat Hanh

Siamo spesso di corsa, trafelati, oberati da priorità e impegni talvolta neanche troppo necessari.
Forse hai sentito parlare della meditazione ma non hai mai voluto o potuto approfondire, forse perché ti sembra sciocco metterti seduto a occhi chiusi e a gambe incrociate per 10/15/20 minuti, o perché non hai tempo, ti sembra uno spreco di quella preziosa e sfuggente risorsa che è il tempo.

Oppure potresti trovarti in un’altra situazione, hai provato la meditazione, forse a un corso o un ritiro. Magari ti è pure venuto abbastanza facile, come se fossi nato per meditare. Nella pace di un ambiente sereno e rilassato hai potuto apprezzare i benefici della meditazione ma una volta tornato a casa, e immergendoti nella quotidianità … le cose hanno assunto un’altra piega.

In entrambi i casi una meditazione guidata breve che ti illustreremo tra poco può darti una mano a gustare la meditazione e i suoi benefici:

  • il riconnetterti con te stesso lasciando gli altri e le loro influenze fuori;
  • riuscire a emergere dal caos dei tuoi pensieri e trovare una nuova idea;
  • distaccarti dalla rabbia, dalla paura, dall’ansia.

Forse alcuni diranno “meditare un minuto” è inutile. Va bene.
Forse si potrebbe chiamare “ricentratura con un respiro” e non meditazione, eppure la Meditazione fa proprio quello. Il fatto che duri solo 60 secondi non significa che sia “inutile”.
Noi ti proponiamo una mini-meditazione e il minuto è l’unità di base che serve per renderlo “misurabile” e “portatile” ovunque.

Un conto è se ti diciamo medita a occhi chiusi per 5/10 minuti sul tram, durante una riunione, mentre parli con dei colleghi. Un conto è se ti diciamo medita per un minuto solo, non di più, ma fallo con tutta la tua presenza!
Secondo te quali delle due saresti disposto a fare tra una commissione e l’altra durante la tua giornata?

Meditazione guidata breve

Una Meditazione guidata breve che puoi fare ovunque.

“Ho cominciato la pratica del respiro per riportare la calma, per permettere al corpo e alla coscienza di guarire. Inspirare, espirare, nutrire e abbracciare. Abbracciare il corpo e abbracciare il dolore.”
Thich Nhat Hanh

La meditazione guidata breve che leggerai a breve non va intesa come una vera e propria “pratica di meditazione” ma piuttosto un far entrare la meditazione nella “pratica della quotidianità”.
Non cercare di spingere il minuto oltre, bensì cerca di ridurlo fino a trasformarlo in un solo istante.

In questo modo la Meditazione entrerà a far parte della tua quotidianità così semplicemente che non te ne sarai nemmeno accorto.

  • Siediti su una sedia semplicemente, i piedi ben poggiati a percepire il terreno. Puoi anche metterti scalzo se puoi e le condizioni climatiche lo consentono;
  • Tieni le mani immobili in una posizione simmetrica, va benissimo sulle ginocchia o sulle cosce, o intrecciate;
  • Stai con la schiena dritta ma non irrigidirti, cerca di immaginare che la tua testa venga sollevata verso l’alto come se fosse appesa ad un filo;
  • Concentrati solo ed esclusivamente sul tuo respiro, attimo dopo attimo percepisci tutto quello che puoi percepire;
  • Se la tua testa decide di far visita a qualche pensiero o preoccupazione, non rimuginarci, non appesantirti, può succedere, se capita torna gentilmente a porre l’attenzione sul tuo respiro.

Prima di abituarti a far passare esattamente un minuto avrai necessità di una piccola traccia audio, per questo motivo abbiamo selezionato dei video youtube che puoi utilizzare per questa meditazione guidata breve, in alternativa puoi utilizzare semplicemente il timer.

Un minuto di suoni naturali, animali nella foresta e pioggia.

Della musica ambient, calma e rilassata.

Suoni delicati e pacati.

Bene, ti senti già meglio vero? 🙂

Ricordatevi di respirare. Dopo tutto, è il segreto della vita.

Conclusioni.

Ricordatevi di respirare. Dopo tutto, è il segreto della vita. – Gregory Maguire

In questo articolo abbiamo:

  • parlato della “ricentratura con un respiro”, un momento per te per tornare in linea con te stesso;
  • abbiamo illustrato la meditazione guidata breve che puoi portare con te a lavoro, facendo la spesa, in fila alle poste, al semaforo, mentre attendi che l’operatore telefonico risponda alla tua domanda, mentre aspetti che la tua spesa passi nel nastro della cassiera…

Ripetiamo questa non è una vera e propria pratica di meditazione, ma comunque un’ottima abitudine che puoi praticare per riconnetterti con te stesso e ritrovare la lucidità in ogni momento. E più la farai più sarà facile per te ritrovare calma, concentrazione e pace.

Se poi vuoi seriamente provare a praticare la meditazione leggi l’articolo che abbiamo scritto riguardo la meditazione dove ti proponiamo una pratica di soli 10 minuti.

Ci leggiamo al prossimo articolo.
Che la realizzazione sia con te! 🙂

Libri per approfondire

La Mindfulness è per Tutti – Jon Kabat-Zinn: Compralo sul Giardino dei libriCompralo su Amazon
Metodo Mindfulness – J. Mark G. Williams: Compralo sul Giardino dei libriCompralo su Amazon
Meditazione per chi ha fretta – Osho: Compralo sul Giardino dei libriCompralo su Amazon
ELP
Il Ponte per la tua Realizzazione Autentica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *